“ESCE NEMESI”
IL NUOVO CONCEPT ALBUM DI
ILLOGIC TRIO

18/7/2021

Dopo aver completato la registrazione poco prima del lock down del 2020, l'album degli Illogic Trio, "Nemesi", sembra essere l'esempio perfetto del mito della "chiaroveggenza", che gli artisti veri e sinceri sembrano possedere. I sette brani originali e la cover raccolta in questo album erano stati immaginati dalla band come singoli episodi ma ascoltandoli alla luce della pandemia esplosa subito dopo la fine delle registrazioni, Lucio, Ugo e Gabriele hanno realizzato il fil rouge che avevano inconsciamente attraversato il loro intero processo creativo.

 

"L'idea di un concept album è nata dopo", raccontano Lucio e Ugo. “Non appena abbiamo finito di registrare l'album, il mondo che tutti conoscevamo è stato sconvolto dallo svolgersi della pandemia. Ci siamo trovati di fronte a un'esperienza che non avremmo mai immaginato: l'atmosfera ha cominciato a farsi tesa e, in quel momento, il legame che avevamo inconsapevolmente creato tra le canzoni che abbiamo appena registrato, è apparso quasi come una rivelazione. Scherzando tra di noi, abbiamo attribuito una sorta di chiaroveggenza! In realtà, come spesso accade, il significato di un'opera artistica si comprende a posteriori. Cosa Certo è che anche la scelta di rielaborare il brano Mad World dei Tears for Fears, ci fa riflettere sul rapporto tra caso e destino, e quale dei due determina in definitiva le nostre azioni".

 

È proprio sul contrasto tra gli opposti che veicola la ricerca compositiva e musicale sviluppata da Illogic Trio "Nemesi"; caos e ordine, maschio e femmina, rabbia e pace interiore, inizio e fine. Il contrasto di elementi opposti che si incontrano e si scontrano accompagna l'ascoltatore per tutto l'album.

 

Il contenuto musicale dei brani è molto conflittuale, quasi una centrifuga di sensazioni in cui la parte "buona" cerca di mantenere l'equilibrio. In alcuni momenti emerge molto forte il sentimento di rabbia, sottolineato da ritmi serrati e ossessivi, sentimento che si dissolve in brani come "Mantra", che guidano l'ascoltatore verso la calma interiore, quasi una meditazione su ciò che sta accadendo.

 

La realtà che stiamo vivendo ci ha anche permesso di racchiudere nel titolo "Nemesi" il concept principale dell'intero album. Il mito della dea greca Nemesi, che distribuisce la giustizia, ristabilisce l'equilibrio e va contro la volontà dell'uomo, sembra ai tre musicisti la rappresentazione di ciò che stiamo vivendo: un mondo in cui la necessità del riequilibrio della vita sociale e Il sistema economico e il sentirsi al momento della resa dei conti dovrebbero renderci più consapevoli e "umani" nel rapporto tra noi e gli altri e il pianeta che ci ospita.


After completing the recording just before the 2020 lock down, Illogic Trio’s album, "Nemesi," appears to be the perfect example of the myth of "clairvoyance," that true and sincere artists seem to possess. The seven original songs and the cover collected in this album had been imagined by the band as single episodes but listening to them in the light of the pandemic that exploded immediately after the end of the recordings, Lucio, Ugo and Gabriele realized the common thread that had unconsciously gone through their entire creative process.

 

"The idea of ​​a concept album arose afterwards," say Lucio and Ugo. "As soon as we finished recording the album, the world we all knew was upset by the unfolding of the pandemic. We found ourselves faced with an experience that we would never have imagined: the atmosphere began to get tense and, at that moment, the bond we had unconsciously created between the songs we just recorded, appeared almost like a revelation. Joking among ourselves, we have attributed a kind of clairvoyance! In reality, as often happens, the meaning of an artistic work is rarely understood. What is certain is that even the choice to rework the song Mad World by Tears for Fears, makes us think about the relationship between chance and destiny, and which of the two ultimately determines our actions."


It is precisely on the contrast between opposites that the compositional and musical research developed by Illogic Trio "Nemesi" conveys; chaos and order, male and female, anger and inner peace, beginning and end. The contrast of opposite elements that meet and collide accompanies the listener throughout the album.


The musical content of the pieces is very conflicting, almost a centrifuge of sensations in which the "good" part tries to maintain balance. In some moments, the feeling of anger emerges very strongly, underlined by tight and obsessive rhythms, a feeling that is dissolved in passages such as "Mantra", which guide the listener towards inner calm, almost a meditation on what is happening.


The reality we are experiencing has also allowed us to enclose the main concept of the entire album in the title "Nemesi". The myth of the Greek goddess Nemesis, who distributes justice, restoring equilibrium and going against the wishes of man, seems to the three musicians to be the representation of what we are experiencing: a world in which the need for the rebalancing of the social and economic system and the feeling of being at the moment of reckoning should make us more aware and "human" in the relationship between us and others and the planet that hosts us.

 
TTF-Logo.jpg