Search

Intervista con Daniele Cuccarese



Classe 1984, Daniele Cuccarese è un artista italiano di Roma. Nel 2000 inizia lo studio della chitarra e del canto presso la Percentomusica di Roma, cui successivamente si aggiungono lezioni individuali di basso elettrico.


Daniele ha iniziato a comporre le sue prime canzoni nel 2001-2002 per gioco, ma poi ha deciso di intraprendere con decisione la strada del cantautorato. Il suo primo singolo "Mare", è stato prodotto nel 2011 insieme al suo produttore artistico, Marco Resovaglio. Nel 2012 esce il suo primo EP, “Prendere no lasciare”, arrangiato da Lele Anastasi, e nel 2016 esce un secondo EP, “Mille città”, realizzato da Max Rosati (oggi arrangiatore e ideatore delle sue opere). l'etichetta "Terre Sommerse", ha pubblicato il suo primo album/raccolta "Singola per due" nel 2018.


Daniele ha partecipato più volte al Piombino Summer Festival, Emergenza Festival, Musicultura e alle prime selezioni di X-Factor. È stato vincitore del Pronto chi canta e di altri concorsi in ambito romano, oltre ad avere un buon numero di concerti dal vivo con la sua vecchia band. E' stato il cantante del gruppo "Officine Marconi" (cover band Pink Floyd e inedito), e di "Gli altri siamo noi-band" (tributo a Umberto Tozzi).


Daniele ha prodotto il singolo "L'Aquilone", uscito nel dicembre 2020, "Casa mia" (aprile '21), e il suo singolo più recente, "Claudia" (21 giugno). Attualmente sta preparando uno spettacolo in omaggio a Lucio Dalla (Luci di Dalla), insieme ad altri musicisti, rivolto principalmente a teatri e auditorium.



Born in 1984, Daniele Cuccarese is an Italian artist from Rome. In 2000, he began studying guitar and singing at Percentomusica in Rome, then later added individual electric bass lessons.


Daniele started composing his first songs in 2001-2002 for fun, but then decided to firmly undertake the songwriting path. His first single "Mare," was produced in 2011 together with his artistic producer, Marco Resovaglio. His first EP, "Prendere no lasciare," arranged by Lele Anastasi, was released in 2012, and a second EP, "Mille città," made by Max Rosati (now arranger and creator of his works), came out in 2016. With the label, "Terre Sommerse," he published his first album/collection "Singola per due" in 2018.


Daniele has participated several times in the Piombino Summer Festival, Emergenza Festival, Musicultura, and first X-Factor selections. He was winner of the Pronto chi canta and other contests in the Roman area, as well as having a good number of live concerts with his old band. He was the singer of the group "Officine Marconi" (cover band Pink Floyd and unreleased), and of "Gli altri siamo noi-band" (Umberto Tozzi tribute).


Daniele produced the single "L'Aquilone," released in December 2020, "Casa mia" (April ‘21), and his most recent single, "Claudia" (June 21). He is currently preparing a show in tribute to Lucio Dalla (Luci di Dalla), together with other musicians, aimed mainly at theaters and auditoriums.



Cosa ti ha ispirato a diventare un musicista?

What inspired you to become a musician?


Oltre alle tante emozioni provate ascoltando le migliaia di musicassette dei miei genitori, l’ispirazione per la musica è dovuta a mio nonno (anch’esso musicista) che, con la sua morte, in qualche modo mi trasmise questa grande passione; da li coltivai la mia voglia di studiare musica sul serio, frequentando la “Percentomusica” di Roma.


In addition to the many emotions, I felt listening to my parents' thousands of cassettes, the inspiration for music is due to my grandfather (also a musician) who, with his death, somehow transmitted this great passion to me; from there I cultivated my desire to study music seriously, attending the "Percentomusica" in Rome.


Quanti anni avevi quando hai iniziato a suonare?

How old were you when you started playing (music)?


Ho iniziato a suonare all’età di 10 anni, cominciando con un gruppetto dell’oratorio del quartiere, per poi continuare il mio percorso di formazione musicale.


I started playing at the age of 10, starting with a small group of the oratory in the neighborhood, and then continuing my musical training path.


Come descriveresti la tua musica?

How would you describe your music?


Sono un cantautore, mi piace molto interpretare e rivivere in qualche modo i miei stessi brani, e lo stesso faccio quando interpreto brani di altri cantanti; in un certo senso la definirei “MAI scontata.”


I am a songwriter, I really like to interpret and relive my own songs in some way, and I do the same when I interpret songs by other singers; in a certain sense I would define it "NEVER obvious."


Dove ti sei esibito? Hai dei prossimi concerti?

Where have you performed? Do you have any upcoming shows?


Mi sono esibito in vari luoghi ma, oltre ai tanti locali al chiuso, ricordo con piacere Stazione Birra in provincia di Roma e il Festival Estivo che si teneva a Piombino, in una splendida location contornato dal mare.


I performed in various places but, in addition to the many indoor venues, I remember with pleasure Stazione Birra in the province of Rome and the Summer Festival that was held in Piombino, in a splendid location surrounded by the sea.


Qual è la tua canzone preferita da esibire?

What is your favorite song to perform?


Non ho una canzone in particolare che preferisco, mi piace rivivere ogni canzone come momento unico, ma “Resterai” (non so perché) mi da quel brivido in più quando la eseguo voce e chitarra.


I don't have a particular song that I prefer, I like to relive each song as a unique moment, but "Resterai" (I don't know why) gives me that extra thrill when I play it voice and guitar.


Quali musicisti celebri ammiri?

Which famous musicians do you admire?


Ci sono davvero molti musicisti che ammiro, ma stringendo il cerchio al cantautorato italiano mi soffermerei su Rino Gaetano, Lucio Battisti, Dalla, De Gregori, Venditti e compagnia bella; mi piace ascoltare anche grandi come Stevie Wonder, Al Stewart, Gino Vannelli e gruppi come Pink Floyd e Beatles (si, forse su questa sono stato scontato).


There are really many musicians that I admire but tightening the circle to the Italian singer-songwriter I would focus on Rino Gaetano, Lucio Battisti, Dalla, De Gregori, Venditti and company; I also like to listen to greats like Stevie Wonder, Al Stewart, Gino Vannelli, and bands like Pink Floyd and The Beatles (yes, maybe I was taken for granted on this one).


Qual è il miglior consiglio che ti è stato dato?

What is the best advice you’ve been given?


Ho cercato sempre di trasformare le critiche in “consigli” per crescere, e più che consigli ricordo come esperienza più grande i giorni passati in studio da Max Rosati (mio attuale arrangiatore e produttore) per registrare il mio EP “Mille città”; credo di aver imparato più cose in quei 4 giorni che in tutto il resto della mia vita.


I have always tried to transform criticism into "advice" to grow, and more than advice I remember as my greatest experience the days spent in the studio by Max Rosati (my current arranger and producer) to record my EP "Mille città"; I think I learned more in those 4 days than in the rest of my life.


Se potessi cambiare qualcosa nel settore della musica, quale sarebbe?

If you could change something about the Music Industry, what would it be?


Per andar avanti bisognerebbe andare indietro… il mondo digitale e tecnologico ha preso il sopravvento, portando (dal mio punto di vista) a cambiar radicalmente la produzione musicale, quasi annullando costi e tempi dei grandi mestieranti, portando sotto lo zero (alla fine) anche la qualità del prodotto, e di quello che ascoltiamo (troppo polemico?). In poche parole, oggi anche il salumiere ti può dire tranquillamente “sono un cantante” facendoti ascoltare la sua base fatta da lui con una voce sopra grazie a software su computer o su un telefono. Lascio a voi questo pensiero. ;-)


To move forward we would have to go back ... the digital and technological world has taken over, leading (from my point of view) to radically change music production, almost canceling costs and times of the great tradesmen, bringing below zero (in the end) even the quality of the product, and of what we listen to (too controversial?). In a nutshell, today even the butcher can calmly tell you “I'm a singer” by letting you listen to his base made by him with a voice over it thanks to software on a computer or on a telephone. I leave this thought to you. ;-)


Qual è un messaggio che vorresti dare ai tuoi fan?

What is a message you would like to give to your fans?


Il messaggio ai miei fan? Divertirsi! Alla base di tutto c’è il divertimento con la propria passione, viversi quindi ogni emozione che la musica può darti. Ovviamente quando lo fanno con la mia musica sono la persona più soddisfatta e felice del mondo.


The message to my fans? To have fun! At the base of everything there is fun with one's own passion, therefore experiencing every emotion that music can give you. Obviously when they do it with my music, I am the most satisfied and happy person in the world.


Qual è il prossimo per te? (Prossimo Progetto)

What’s next for you?


Il mio prossimo progetto è quello di presentare uno spettacolo con tema “Lucio Dalla”; per il momento non posso spoilerare troppo. Per quanto riguarda i brani inediti uscirà, ad ottobre, il nuovo singolo intitolato “Che vuoi”, prodotto ed arrangiato sempre da Max Rosati.


My next project is to present a show with the theme "Lucio Dalla"; for the moment I can't spoil too much. As for the unreleased songs, the new single titled "Che vuoi", produced and arranged by Max Rosati, will be released in October.


Social Media:

Instagram

Facebook

Translations have been edited for clarity


57 views0 comments

Recent Posts

See All