Search

Intervista con Francesco Foti | @francescofotimusic (Italiano & English)



Nato a Giarre, in provincia di Catania, Francesco Foti è un cantautore, paroliere, musicista, poeta e cultore siciliano. Nel 2002 è entrato a far parte delle Convergenze Intellettuali e Artistiche Italiane (C.I.A.I.), con le quali svolge un'intensa attività culturale in tutta la Sicilia. Con una prima versione della sua canzone, "L’uomo nero", che è stata rilasciata nel 2013, ha vinto la quarta edizione del "Gabbiano d'Argento" a Catania, nel 2006. L'anno successivo, ha ricevuto il premio per il miglior testo al concorso nazionale "IX Festival Lennon" di Belpasso (CT). Nel 2015, gli è stata assegnata la rubrica “Orologio a cuculo”, per la prestigiosa Rassegna di Letteratura “Lunarionuovo”. Ha poi pubblicato altri 3 singoli, “Tàn Tàn Tàn” nel 2016, “Renzo il torbido” nel 2017 e “La Libreria Alchimista” nel 2019. Nel 2017, ha ricevuto anche il “Premio alla Musica” alla 2a Ed. del Premio Vittorio Ribaudo, ad Augusta (SR).


Francesco ha collaborato con personalità di spicco della cultura siciliana e nazionale, nel panorama letterario e artistico, come Pietro Barcellona, ​​Jacopo Cavallaro, Dandy Danno e Diva G., Vladimir Di Prima, Mario Genco, Mario Grasso, Massimo Maugeri, Alfio Patti, Salvatore Scalia, Gaetano Vincenzo Vicari. Nel panorama musicale nazionale, come autore e cantautore, ha collaborato con artisti come Giancarlo Abbatiello, Alessandro Canino, Adriano Di Stefano, Esperia N.P.S., Kusameze, Carlo Longo, Gianluca Russo e Saughelli.



Born in Giarre, Catania, Francesco Foti is a songwriter, lyricist, musician, poet, and Sicilian lover. In 2002, he became a member of the Convergenze Intellettuali e Artistiche Italiane (C.I.A.I), with which he has carried out an intense cultural activity throughout Sicily. With an early version of his song, “L’uomo nero,” which was released in 2013, he won the fourth edition of the "Gabbiano d'Argento" in Catania, in 2006. The following year, he received the award for best lyrics at the national competition "9th Lennon Festival" in Belpasso (CT).

In 2015, Francesco started, and still continues to edit the “Orologio con cuculo,” column for the prestigious Lunarionuovo Literature Review. He then released 3 more singles, “Tàn Tàn Tàn” in 2016, “Renzo il torbido” in 2017, and “La Libreria dell’Alchimista” in 2019. In 2017, he also received the “Music Award" at the 2nd Ed. of the Vittorio Ribaudo Award, in Augusta (SR).

Francesco has collaborated with prominent personalities of Sicilian and national culture, in the literary and artistic panorama, such as Pietro Barcellona, ​​Jacopo Cavallaro, Dandy Danno and Diva G., Vladimir Di Prima, Mario Genco, Mario Grasso, Massimo Maugeri, Alfio Patti, Salvatore Scalia, Gaetano Vincenzo Vicari. In the national music scene, as an author and songwriter, he has collaborated with artists such as Giancarlo Abbatiello, Alessandro Canino, Adriano Di Stefano, Esperia N.P.S., Kusameze, Carlo Longo, Gianluca Russo, and Saughelli.


Cosa ti ha ispirato a diventare un musicista?

What inspired you to become a musician?


Ciò che faccio non dipende da una scelta personale, ma da ciò che sono. È la musica che sceglie senza dar possibilità di scelta, non c’è una scappatoia. Nasci con quel che chiamano “il demone dell’arte” e non è affatto una benedizione, bensì un battesimo anomalo, ti trovi marchiato. O si accetta quella che è una vera e propria missione di vita o la vita stessa perde di senso e colore.

What I do depends not on a personal choice, but on what I am. It is the music that chooses without giving choice, there is no loophole. You are born with what they call "the demon of art." It is by no means a blessing, but an anomalous baptism, and you find yourself branded. Either one accepts what is a real mission of life or life itself loses meaning and color.


Quanti anni avevi quando hai iniziato a suonare?

How old were you when you started playing (music)?


Ho iniziato a studiare e suonare la chitarra a sedici anni, il canto qualche anno più tardi. Le prima canzoni sono arrivate non appena ho imparato a suonare quelle degli altri e poi a scomporle, smontarle, capirne i meccanismi. Ma se fin lì lo si può definire un lavoro meccanico, quello creativo invece non lo è perché è subordinato necessariamente all’ispirazione, senza la quale diventerebbe artigianato.

I started studying and playing guitar at 16 years, and singing a few years later. The first songs came as soon as I learned to play covers. I then started to break them down, disassemble them, understand their mechanisms. But if up to that you can call it a mechanical work, the creative one is not because it is necessarily subordinate to inspiration, without which it would become craftsmanship.


Come descriveresti la tua musica?

How would you describe your music?


Cantautorale in primis, poiché cerco di mantenere una certa profondità nei testi delle mie canzoni, anche quando l’ironia la fa da padrona: ma l’ironia, e ancor meglio l’autoironia, è forse la massima espressione di serietà. L'esigenza di comunicare qualcosa è ciò che funge da scintilla per la creazione, sempre ispirazione permettendo. I miei più recenti lavori, pur mantenendo una vena cantautorale hanno un registro che dal melodico vira verso il rock, con un tocco di noir. Quindi credo si possa descrivere la mia musica con queste tre parole: un cantautorale-rock-noir.

Singer-songwriter in the first place because I try to maintain a certain depth in the lyrics of my songs, even when the irony is the master: but irony, and even better self-irony, is perhaps the ultimate expression of seriousness. The need to communicate something is what serves as a spark for creation, always inspiring permitting. My most recent works, although mantaining a songwriting vein have, a register that from the melody veers towards rock, with a touch of noir. So I think you can describe my music with these three words: singer-songwriter-rock-noir.


Dove ti sei esibito? Hai dei prossimi concerti?

Where have you performed? Do you have any upcoming shows?


Mi sono esibito in molti luoghi, dalla Sicilia, al Molise, all’Abruzzo. Al momento non ho concerti in programma, anche perchè a malincuore ho dovuto rallentare musicalmente in questi due più recenti anni per concentrare le energie e concludere (nei prossimi mesi) quello che è il mio percorso di studi universitari. Non è una nazione nella quale si può vivere di musica, a parte pochi eletti.

I have performed in many places, from Sicily, to Molise, to Abruzzo. At the moment, I do not have concerts scheduled, also because reluctantly I had to slow down musically in these two most recent years to concentrate the energies and conclude (in the coming months) what is my path of university studies. It is not a nation in which one can live of music, apart from a select few.


Dov'è il luogo del tuo concerto ideale?

Where is your ideal place to perform?


In Italia abbiamo città e luoghi stupendi. Da siciliano è impossibile non rispondere il Teatro Antico di Taormina, uno dei gioielli più suggestivi che ci sia al mondo.

In Italy we have beautiful cities and places. As a Sicilian, it is impossible not to say the Ancient Theatre of Taormina, one of the most evocative jewels in the world.


Qual è la tua canzone preferita da esibire?

What is your favorite song to perform?


Ogni canzone è un po’ come un figlio o una figlia, non puoi scegliere. Le senti tutte parte di te. Poi il contesto nel quale mi trovo ad esibirmi, se si tratta di un intervento breve, può influenzare la scelta. In genere, la canzone uscita più di recente è quella che mi piace far ascoltare di più, perché rappresenta al meglio il punto in cui è arrivato il mio percorso di ricerca cantautorale.

Every song is a bit like a son or daughter, you can't choose. You feel they are all part of you. Then the context in which I find myself performing, if it is a short intervention, can influence the choice. Generally, the most recently released song is the one that I like to play the most, because it best represents the point where my songwriting journey has come.


Quali musicisti famosi ammiri?

Which famous musicians do you admire?


Sono tanti, dai cantautori italiani del passato come Rino Gaetano, Giorgio Gaber e Lucio Dalla, ai contemporanei. Negli anni più recenti seguo più che altro Band come gli Afterhours e Il teatro degli orrori (che mi auguro riprendano presto a suonare). Poi guardando all’estero i Pink Floyd e quindi David Gilmour e Roger Waters, e i Depeche Mode, The Cure. Il mio orecchio però ha una formazione classica, quindi tutto inizia dai grandi compositori della storia come Ludwig van Beethoven, Gustav Mahler e altri, fino al contemporaneo Giovanni Sollima.

There are many, from the Italian singer-songwriters of the past such as Rino Gaetano, Giorgio Gaber, and Lucio Dalla, to contemporaries. In more recent years, I follow Bands like the Afterhours and Il Teatro degli Orrori (which I hope will soon resume playing). Then looking abroad Pink Floyd, David Gilmour, Roger Waters, Depeche Mode, and The Cure. My ear, however, has a classical background, so it all starts from the great composers of historysuch as Ludwig van Beethoven, Gustav Mahler and others, up to the contemporary Giovanni Sollima.


Qual è il miglior consiglio che ti è stato dato?

What is the best advice you’ve been given?


Quello d studiare canto. Non basta l’intonazione, canticchiare è una cosa, cantare è un’altra.

To study singing. The intonation is not enough, humming is one thing, singing is another.


Se potessi cambiare qualcosa nel settore della musica, quale sarebbe?

If you could change something about the Music Industry, what would it be?


Tutto. In Italia ci sono troppe cose oscure, più che altrove. Costruire e portare avanti una carriera musicale per tutta la vita è impossibile, spesso si è costretti a rallentare (come nel mio caso) o a mettere la parola fine. C’è poca cultura, c’è poco spazio nonostante la vita social possa far apparire le cose diversamente, ma viviamo una realtà distorta e dietro uno schermo siamo tutti protagonisti di un grande nulla, che lascia il tempo che trova. Abbiamo tutti visibilità e nessuno ha visibilità. Il sistema è solo un inganno per diffondere ancora di più anticultura. I cantautori sono un patrimonio da difendere, ma è più comodo toglier loro la voce, catalogarli come una razza in estinzione.

Everything. In Italy there are too many dark things, more than anywhere else. Building and pursuing a musical career throughout your life is impossible, often you are forced to slow down (as in my case) or to put an end to it. There is little culture, there is little space despite the fact that social life can make things look different, but we live in a distorted reality and behind a screen we are all protagonists of a great nothing, which leaves the time that is not. We all have visibility and no one has visibility. The system is just a deception to spread even more anti-culture. Songwriters are a heritage to defend, but it is more convenient to remove their voice, to catalog them as an endangered race.


Qual è un messaggio che vorresti dare ai tuoi fan?

What is a message you would like to give to your fans?


Li ringrazio del sostegno e come possono leggere in quest’intervista sono qui, anche se un po’ defilato (ma ancora per poco): presto ci saranno grandi novità!

I thank them for the support and as they can read in this interview I am here, although a little out of the way (but still for a short time): soon there will be great news!


Qual è il prossimo per te? (Prossimo Progetto)

What’s next for you?


Completare il primo Album.


Complete the first Album.

Website

Instagram

Facebook

Translations have been edited for clarity

41 views0 comments