Search

Intervista con GIMBO | @gimbo_musica (Italiano & English)



Giampietro Pica, noto anche come “Gimbo”, è un cantautore italiano di Roma. Venerdì 26 febbraio ha pubblicato il suo ultimo album, “Come l'Uomo della Luna”, su tutte le piattaforme digitali e pubblicato da Redgoldgreen Label.


Il disco fornisce un viaggio di andata e ritorno per l'ascoltatore, un percorso in cui ciascuna delle undici tracce è un punto di partenza e in punta di piedi per quella successiva. Con somiglianze con quello di un concept album, Gimbo traccia una linea chiara con viaggi, sogni e speranze. Ascoltando l'album dall'inizio alla fine, l'ascoltatore incrocerà ballate, pezzi con un sapore patchanka, reggae, folk e persino country. Le tracce possono essere diverse, ma appartengono tutte allo stesso viaggio con tanti ospiti presenti sul disco; musicisti che portano in dote il bagaglio artistico e culturale in cui è maturato Gimbo. Il jazz di Fabrizio Bosso e Javier Girotto attraversa delicatamente i binari, dove Rastablanco e Giulio Ferrante compaiono anche dal mondo reggae di Radici nel Cemento, i ritmi levati di Raina di Villa Ada Posse, e la tastiera di Francesco Bellani (ex Calcutta, I Cani, Giorgio Poi tra gli altri).


Mondi tanto diversi quanto accomunati dalla visione di Gimbo, che in “Come l'Uomo della Luna” è riuscito a riunire attraverso arrangiamenti raffinati e una scrittura matura e consapevole. Fiati, chitarre, percussioni, fiati e parole si fondono in atmosfere personali e oniriche, dove la semplicità cristallina del cantautorato popolare traccia un percorso onirico tra la Terra, il cielo e la Luna.


L'album è accompagnato dal videoclip “Sulle Mie Tracce”, realizzato dal regista Andrea Casella (Studio Capta), dove Fabrizio Bosso, uno dei più influenti trombettisti del jazz italiano e internazionale, appare insieme a Gimbo.



Giampietro Pica also known as “Gimbo,” is an Italian singer-songwriter from Rome. On Friday 26 February, he released his latest album, “Come l’uomo della Luna,” on all digital platforms and published by Redgoldgreen Label.


The disc provides a round-trip journey for the listener, a path where each of the eleven tracks is a starting point and tiptoes to the next. With similarities to that of a concept album, Gimbo draws a clear line with travel, dreams, and hopes. Listening to the album from start to finish, the listener will cross ballads, pieces with a patchanka, reggae, folk, and even a country taste. The tracks may be different, but all belong to the same journey with many guests present on the disc; musicians who bring a dowry the artistic and cultural background where Gimbo matured. The jazz of Fabrizio Bosso and Javier Girotto delicately crosses the tracks, where Rastablanco and Giulio Ferrante also appear from the reggae world of Radici nel Cemento, the upbeat rhythms of Raina from Villa Ada Posse, and the keyboard of Francesco Bellani (formerly with Calcutta, I Cani, Giorgio Poi among others).


Worlds as diverse as they are united by Gimbo's vision, which in “Come l’uomo della Luna,” he managed to bring together through refined arrangements and mature and conscious songwriting. Winds, guitars, percussion, breaths and words come together in personal and dreamy atmospheres, where the crystalline simplicity of folk songwriting traces a dreamlike path between the Earth, the sky and the Moon.


The album is accompanied by the video clip, “Sulle Mie Tracce,” made by director Andrea Casella (Studio Capta), where Fabrizio Bosso, one of the most influential trumpeters of Italian and international jazz, appears together with Gimbo.


Cosa ti ha ispirato a diventare un musicista?

What inspired you to become a musician?


È stato qualcosa d’improvviso. L’ascolto di una musicassetta tutta tua, il primo walkman, gli amici che per la prima volta ti fanno nomi di cantanti anche internazionali. Ascoltare e guardare alla Tv i primi programmi musicali, un mondo nuovo con il quale ad un certo punto mi sono confrontato. Così ho pensato di entrarci in quel mondo, quasi come fossi nel video degli a-ah o degli Incubus. Matite, colori e corde.


It was something sudden. Listening to a cassette of your own, your first Walkman, friends who for the first time make you names of singers, including international ones. Listening and watching the first music programs on TV, a new world with which at a certain point I confronted myself. So I thought about entering that world, almost like I was in the a-ah or Incubus video. Pencils, paints and strings.


Quanti anni avevi quando hai iniziato a suonare?

How old were you when you started playing (music)?


Avevo appena iniziato le scuole medie. La prima chitarra e molti tentativi. Ma per progredire c’è bisogno di buoni maestri, così ho iniziato a frequentare una delle prime scuole di musica del mio quartiere. Esperienza molto bella durata diversi anni. Da lì in poi non più smesso di farmi compagnia con la musica.

I had just started middle school. The first guitar and many attempts. But to progress you need good teachers, so I started attending one of the first music schools in my neighborhood. Very nice experience that lasted several years. From then on I never stopped keeping me company with music.


Come descriveresti la tua musica?

How would you describe your music?


La mia musica è l’incontro delle mie esperienze, dei miei ascolti e dei miei stati d’animo. Fatta eccezione che per il reggae, non ho mai ascoltato fedelmente un genere, preferendo, invece, di seguire gli ascolti e cosa mi incuriosisse. La mia musica è un insieme di tutto questo.


My music is the meeting of my experiences, my listening and my moods. Except for reggae, I have never faithfully listened to a genre, preferring, instead, to follow the ratings and what intrigued me. My music is a combination of all of this.


Dove ti sei esibito? Hai dei prossimi concerti?

Where have you performed? Do you have any upcoming shows?


Tantissimi posti e tantissimi palchi, in Italia e all’estero. La musica mi ha permesso di incontrare persone, conoscere luoghi ed entusiasmarmi, perché salire su un palco è un’emozione non da poco.

Al momento sto programmando il live di presentazione del disco. Spero di poterlo annunciare a breve, vorrebbe dire tante cose, per tutti.


Lots of places and lots of stages, in Italy and abroad. Music has allowed me to meet people, get to know places and get excited, because getting on stage is no small emotion.

At the moment I'm planning the live presentation of the disc. I hope to be able to announce it soon, it would mean many things, for everyone.


Dov'è il luogo del tuo concerto ideale?

Where is your ideal place to perform?


Qualche estate fa, venne organizzato un live ad Amatrice, sulle montagne. Un pianoro da raggiungere a piedi. Molti gli artisti che aderirono. Per me che sono originario di quelle zone, un live così mi piacerebbe tantissimo. Altrimenti va bene anche "Live at Pompeii” (n.d.r., sorride).


A few summers ago, a live was organized in Amatrice, in the mountains. A plateau to be reached on foot. Many artists who joined. For me, a native of those areas, I would love a live like that. Otherwise "Live at Pompeii" is fine too (editor's note, smiles).


Qual è la tua canzone preferita da esibire?

What is your favorite song to perform?


Non saprei, è un po’ che la musica live è ferma e devo riprendere confidenza anche con le canzoni che più mi piacerebbe proporre del passato. Se guardo al futuro, una del disco che vorrei far ascoltare è “Tra miliardi di stelle” con Javier Girotto, mi trasmette un entusiasmo che vorrei condividere con il pubblico.


I don't know, it's been a while since live music has stopped and I have to regain confidence even with the songs that I would most like to propose from the past. If I look to the future, one of the albums that I would like to play is “Tra miliardi di stelle” with Javier Girotto, it gives me an enthusiasm that I would like to share with the public.


Quali musicisti famosi ammiri?

Which famous musicians do you admire?


Beh tanti, anche questa è una domanda che richiederebbe pagine di inchiostro. Faccio un nome per tutti: Johnny Cash. Una volta mi divertii a rivestire una vecchia custodia rigida che trovai abbandonata con le copertine dei suoi dischi e della Sun Records. Che storia la sua, incredibile.


Well so many, this is also a question that would require pages of ink. I'll make a name for everyone: Johnny Cash. I once enjoyed wrapping an old hard case that I found abandoned with his and Sun Records album covers. What a story about him, incredible.


Qual è il miglior consiglio che ti è stato dato?

What is the best advice you’ve been given?


Beh, che avrei “dovuto cercare di essere vero. Hai delle cose da dire che sono solo tue, allora dille”.


Well, that I “should have tried to be true. You have things to say that are yours alone, then tell them ”.


Se potessi cambiare qualcosa nel settore della musica, quale sarebbe?

If you could change something about the Music Industry, what would it be?


Parlando di oggi, tornerei indietro. Mi piaceva molto di più il rapporto fisico che avevamo con i dischi qualche anno fa. Per tornare a viverlo però andrebbero resettate tante cose.


Speaking of today, I'd go back. I liked a lot more the physical relationship we had with the records a few years ago. To return to live it, however, many things would have to be reset.


Qual è un messaggio che vorresti dare ai tuoi fan?

What is a message you would like to give to your fans?


Vorrei dire che quel qualcosa che vi ha colpito è perché è vero. Ho sempre vissuto la musica con verità, forse è stata la cosa più caparbia che mi ha portato a vivere esperienze cui altrimenti avrei detto no.


I would like to say that what struck you is because it is true. I have always lived music with truth, perhaps it was the most stubborn thing that led me to live experiences that otherwise I would have said no.


Qual è il prossimo per te? (Prossimo Progetto)

What’s next for you?


Nuova musica. Anche durante le ultime lavorazioni del disco ho continuato a scrivere. Ora non resta che rientrare in studio, perché ho tante cose da dire.


New music. Even during the last few runs of the record I kept writing. Now all that remains is to go back to the studio, because I have so many things to say.

Instagram

Facebook


Translations have been edited for clarity


8 views0 comments