Search

Intervista con Hurricane | @solohurricane (Italiano & English)



Classe 1995, Hurricane, pseudonimo di David Maria Campese, è un cantautore e produttore

vicentino che vive fra Milano e Londra. Inizia a suonare la chitarra e comporre i primi pezzi

a undici anni; dopo gli studi accademici in chitarra classica e musica elettronica, si

trasferisce a Londra dove suona con i Nysza e come turnista in diversi locali storici e si

diploma in songwriting al BIMM (college di musica in cui hanno studiato, tra gli altri,

James Bay, Tom Odell, The Kooks).


La sua musica affonda le radici nel folk inglese e unisce la potenza di una voce dalle

molteplici sfaccettature ad uno stile chitarristico fondato sull'utilizzo di accordature aperte,

fingerpicking e tecniche percussive. I testi dei suoi brani si sviluppano per immagini e

cercano di descrivere ciò che spesso non è possibile riconoscere ad occhio nudo, come il

rapporto con il divino e la crudezza del mondo in cui viviamo.


Born in 1995, Hurricane, pseudonym of David Maria Campese, is a songwriter and producer

Vicenza who lives between Milan and London. He starts playing the guitar and composing the first pieces at eleven; after academic studies in classical guitar and electronic music, yes

he moved to London where he plays with Nysza and as a session player in several historical clubs and yes diploma in songwriting at BIMM (college of music in which they studied, among others, James Bay, Tom Odell, The Kooks).


His music has its roots in English folk and combines the power of a voice from multiple facets to a guitar style based on the use of open tunings, fingerpicking and percussive techniques. The lyrics of his songs are developed through images and they try to describe what is often not possible to recognize with the naked eye, such as the relationship with the divine and the crudeness of the world in which we live.

Cosa ti ha ispirato a diventare un musicista?

What inspired you to become a musician?


Il mio percorso nella musica è nato grazie a mio fratello. Dal suonare la chitarra all’ascoltare lamusica, mi ha trasmesso tutto. Ricordo anche molti pomeriggi da piccolo trascorsi a guardare i videoclip su MTV sognando di poter fare la stessa cosa un giorno. E’ stato molto naturale per me: una volta trovata la chitarra non ho più smesso. Non so bene perché, è successo tutto in modo spontaneo.


My journey in music has begun thanks to my brother. He has passed on to me his love of music and he has taught me how to play the guitar. I remember all the afternoons I spent in front of the tv watching MTV and dreaming about being a famous musician. It has been a very spontaneous and natural process for me: I started playing and I’ve never stopped.


Quanti anni avevi quando hai iniziato a suonare?

How old were you when you started playing (music)?


Ho cominciato ad 11 anni a suonare. Ho studiato chitarra classica fino al Liceo. Lì ho cominciato ad interessarmi sempre più alla scrittura delle canzoni e alla chitarra acustica e sempre meno alla chitarra classica. Il mio Maestro non era entusiasta.


I started playing the guitar when I was eleven. I studied classical guitar until when I got into high school. Then I became interested in songwriting so, instead of studying the classical guitar, I kept on writing and playing the acoustic guitar more and more. My teacher wasn’t enthusiastic about it.


Come descriveresti la tua musica?

How would you describe your music?


La musica è il modo che ho per esorcizzare gli aspetti di me stesso con cui devo lottare

quotidianamente. Attraverso la musica posso trovare un canale sempre aperto che mi permette di dire, a volte urlare, ciò che normalmente non riesco ad esprimere. La musica è una grande maestra di pazienza ed accettazione. Più vado avanti e più mi rendo conto di voler fare musica per trasmettere un messaggio agli altri. Fino ad oggi, il momento più gratificante che ho vissuto è stato quando un amico mi ha detto di essersi sentito meglio cantando una mia canzone. Questo penso sia l’obiettivo principale.


Music is the way I exorcise the things of me I have to fight against. Through music I always find an open channel which allows me to say, sometimes to scream, all the thoughts I cannot express normally. Music is a great teacher of patience and acceptance. The more I proceed the more I realize that my mission is to share a message to the people. To this day, the most rewarding moment I experienced was when a friend of mine told me that he felt better singing along one of my songs.


Dove ti sei esibito? Hai dei prossimi concerti?

Where have you performed? Do you have any upcoming shows?


Durante la mia permanenza a Londra ho avuto la fortuna di potermi esibire in locali storici della città, ad esempio il The Troubadour, dove Bob Dylan ha suonato per la prima volta in UK. Da quando sono tornato in Italia ho cominciato ad essere attivo nella scena emergente milanese e conto di continuare a potermi esibire nonostante la grande difficoltà con cui la musica deve fare i conti ora.


During my time in London I was lucky enough to play in notorious venues such as The Troubadour, where Bob Dylan played for the very first time in UK. Since I came back to Italy I started being active in the independent music scene of Milan, where I keep performing as much as I can.


Dov'è il luogo del tuo concerto ideale?

Where is your ideal place to perform?


Voglio potermi esibire in un teatro! Ho lavorato come assistente alla regia del suono per un mese al Teatro La Fenice di Venezia durante le rappresentazioni di un’opera e ricordo ancora la magia di quel luogo. Poter essere sul palco dev’essere una sensazione elettrizzante.


I want to play in theaters! I worked as a sound director assistant at the La Fenice of Venice Theatre during the preparation of an Opera and I vividly remember the magic evoked by that place. To perform on such a stage must be exciting.


Qual è la tua canzone preferita da esibire?

What is your favorite song to perform?


Credo sia Magical, un brano in cui chiedo al pubblico di cantare insieme a me. E’ sempre un po’ rischioso chiedere alla gente di partecipare perchè non sai mai se canteranno, ma quando succede è davvero magico. Ti senti un tutt’uno con le persone e la canzone acquista molto più valore perchè diventa per un istante di tutti.


I guess it’s Magical, a song where I ask the crowd to sing with me. It’s always a bit risky to ask people to sing because you never know if they’ll want to join, but when it happens it truly is a magical moment. You feel bonded to the people and the song is enriched by everyone.


Quali musicisti famosi ammiri?

Which famous musicians do you admire?


Sono sempre stati di grande ispirazione musicalmente per me i cantautori britannici, fra tutti penso a Ben Howard e Charlie Cunningham. Per quanto riguarda la chitarra John Butler mi ha invece aperto la mente per l’utilizzo di accordature aperte e la scelta di suonare chitarre Maton, di provenienza australiana. L’artista che ha influenzato maggiormente però il mio modo di fare musica è sicuramente Justin Vernon dei Bon Iver. I miei ascolti non si fermano al Folk. Sono un grande fan dell’hip-hop e della sua cultura così come del Grunge di Seattle.


UK songwriters have always been an inspiration to me. Above all, I think Ben Howard and Charlie Cunningham have shaped my music. For what concerns playing the guitar, John Butler really opened my mind about open tunings and Maton guitars from Australia, the one I play. The artist that have affected my music the most is without any doubt Justin Vernon from Bon Iver. I don’t listen only to folk music. I’m a big fan of hip-hop and its culture, as well as of the Grunge movement from Seattle.


Qual è il miglior consiglio che ti è stato dato?

What is the best advice you’ve been given?


Meglio essere ricordati come rompicoglioni che non essere ricordati per nulla.


It is better to be remembered for being a pain in the ass than to not be remembered at all.


Se potessi cambiare qualcosa nel settore della musica, quale sarebbe?

If you could change something about the Music Industry, what would it be?


La bulimia musicale di oggi. Ogni giorno vengono caricate su Spotify qualcosa come mezzo

milione di canzoni. C’è troppa musica, e lo dice uno che vive di musica. Le piattaforme di

streaming pagano cifre irrisorie per ogni ascolto vista la grande saturazione. Sono un grande

sostenitore della ciclicità di ogni cosa, per cui credo che prima o poi questo sistema imploderà o si annullerà da solo rendendo necessario ripartire da un nuovo modo di produrre e consumare musica.


The music bulimia of these days. There are almost half a million songs uploaded each day on

Spotify. There’s too much music out there, and trust me, I live for music. The streaming platforms pay a ridiculous amount of money for each stream because of the saturation of the music industry. I think that everything is cyclical, therefore sooner or later this system will implode leaving space to a new way of producing and consuming music.


Qual è un messaggio che vorresti dare ai tuoi fan?

What is a message you would like to give to your fans?


Alle persone che scelgono di donare del tempo alla mia musica dico grazie innanzitutto, e poi vorrei dire, a chiunque possa tornare utile, di non aver paura della tempesta. Convivo da anni con una tempesta di pensieri che purtroppo non riesco a controllare ma che con il tempo ho imparato ad accettare e a non combattere. Lasciar andare e rimanere aperti è l’unica via d’uscita. Se ci si chiude non entra più nulla ma soprattutto non esce più nulla. Cerco di essere come l’acqua sporca che piano piano, sotto il suo getto, si purifica da sola e

diventa pulita.


To all the people that decide to spend some of their time for my music goes my big thank you. My advice to everyone is: do not fear the storm. I’ve been living with a storm of thoughts for many years and I’ve understood that I don’t have to fight it back but I have to accept it. To let go and to stay open is the key. If you close the gates, anything can’t get in, but it can’t get out as well. I try to be like dirty water which little by little clean itself through its own flow.


Qual è il prossimo per te?

What’s next for you?


Voglio poter suonare il più possibile dal vivo per farmi conoscere dalla gente. Sarà dura vista la grave crisi che stiamo affrontando ma alle difficoltà ci sono abituato. Non si può fermare l’uragano.


I want to play as much as possible and get people to know me. It will be hard considering the situation of live music but I’m used to tough times. You can’t stop the hurricane.



Instagram

Facebook

Translations have been edited for clarity

9 views0 comments

Recent Posts

See All