Search

Intervista con Veronica | @veronicadinocera (Italiano & English)



Veronica Di Nocera è una cantautrice italiana, nata a Napoli, e attualmente vive ad Aversa, Caserta. Fin da piccola, Veronica ha mostrato una forte predisposizione per la musica iniziando a suonare la chitarra all'età di 10 anni. Ha poi continuato la sua carriera artistica cantando in diverse band emergenti locali. Successivamente, si è fatta un nome partecipando a piccoli concorsi di musica country.

Nel 2016 Veronica ha partecipato a diversi festival canori, arrivando alla semifinale nazionale della 59a edizione del Festival di Castrocaro e alla finale nazionale del Festival di Ghedi. Nel giugno 2017 è arrivata alla finale nazionale della prima edizione del Premio Mario De Rosa con la partecipazione in giuria di Mogol.

Le passioni musicali di Veronica l'hanno avvicinata ai generi musicali pop e country. Uno dei suoi idoli è Taylor Swift, ma il suo Dio è Michael Jackson, che lei attribuisce come la fonte indiscussa della sua ammirazione per i testi delle canzoni e le performance leggendarie.

Scrivendo numerose canzoni per la famosa compilation "Hit Mania", Veronica ha collaborato con Luis Navarro ai singoli "I Believe in Your Eyes" "Cloud Nine", "Please Don't Stop the Vibes" e "Just Superstar."

Dal 2018 al 2019, Veronica ha frequentato il Master of Music presso la Luiss Business School, dove si è concentrata sul perfezionamento delle sue conoscenze musicali, e ha avuto l'opportunità di parlare con interpreti, autori e musicisti come Giorgia, Tommaso Paradiso, Cheope e Maurizio Filardo. Al termine del programma è stata inserita nel team di iCompany per l'organizzazione del concerto del Primo Maggio. Nel luglio 2019 ha organizzato la 6a edizione del Palinuro Med, manifestazione culturale patrocinata dal Comune di Centola - Palinuro, dove si è esibita con numerosi artisti emergenti.

Il 30 gennaio 2020 Veronica ha debuttato il singolo, “Kaleidoscopio”, prodotto dai Cantieri Sonori. Il brano, incentrato sul tema del bullismo, è stato inserito nella Top 200 di iTunes. Nella giornata nazionale contro il bullismo, è stata ospite del tour Inverti, organizzato dalla Regione Campania, dove ha presentato in anteprima il video musicale di “Kaleidoscopio. " Il video è stato selezionato per partecipare alla finale della 5a edizione del Sicily Farm Film Festival di Agrigento, classificandosi tra i primi 6 degli oltre 700 progetti in concorso. Quel marzo, il brano "Kaleidoscopeo" raggiunse le semifinali del Primo Maggio Next, classificandosi al 31 ° posto su 1750 progetti musicali presentati.

A giugno, Veronica ha pubblicato la sua canzone, "Wonder Woman", dedicata alla disuguaglianza di genere e alla violenza contro le donne. Il video musicale presenta una cinquantina di testimonianze di donne e uomini che hanno voluto aiutare Veronica a sensibilizzare sui suddetti temi.

Il 24 agosto si è esibita al Meeting del Mare nella sezione artisti emergenti, aprendo il concerto dei Fulminacci. Veronica è stata anche una delle undici finaliste della 16a edizione del prestigioso Premio Bianca d'Aponte, ea dicembre si esibirà al Palasele di Eboli per la finale del Festival di Evoli.

L'ultimo singolo di Veronica, "Punta Cana", che ha pubblicato insieme a Luis Navarro, è uscito a luglio 2020.


Veronica Di Nocera is an Italian singer-songwriter, born in Naples, and currently lives in Aversa, Caserta. From an early age, Veronica showed a strong predisposition for music by starting to play guitar at the age of 10. She then continued her artistic career by singing in several local emerging bands. Later, she made a name for herself by participating in small country music competitions.

In 2016, Veronica took part in several singing festivals, reaching the national semi-final of the 59th edition of the Festival di Castrocaro and the national final if the Festival di Ghedi. In June 2017, she reached the national final of the first edition of the Mario De Rosa Prize with Mogol participating in the jury.

Veronica’s musical passions brought her closer to the pop and country music genres. One of her idols is Taylor Swift, but her God is Michael Jackson, who she credits as the undisputed source of her admiration for song lyrics and legendary performances.

Writing numerous songs for the well-known compilation, “Hit Mania,” Veronica has collaborated with Luis Navarro on the singles, "I Believe in Your Eyes" Cloud Nine,” “Please Don't Stop the Vibes,” andJust Superstar.”


From 2018-2019, Veronica attended the Master of Music at the Luiss Business School, where she focused on perfecting her musical knowledge, and had the opportunity to speak with interpreters, authors, and musicians such as Giorgia, Tommaso Paradiso, Cheope, and Maurizio Filardo. Upon completing the program, she was included in the iCompany team for the organization of the Primo Maggio concert. In July 2019, she organized the 6th edition of the Palinuro Med, a cultural event sponsored by the municipality of Centola – Palinuro, where she performed with numerous emerging artists.

On January 30, 2020, Veronica debuted the single, “Kaleidoscopio,” produced by Cantieri Sonori. The song focused on the theme of bullying, and rankied in the iTunes Top 200. On the national day against bullying, she was a guest of the Inverti tour, organized by the Regione Campania, where she premiered the music video for, “Kaleidoscopio.” The video was selected to participate in the final of the 5th edition of the Sicily Farm Film Festival in Agrigento, ranking among the top 6 out of more than 700 projects in the competition. That March, the song "Kaleidoscopeo" reached the semi-finals of Primo Maggio Next, ranking 31st out of 1750 musical projects submitted.

In June, Veronica released her song, “Wonder Woman,” dedicated to gender inequality and violence against women. The music video features about fifty testimonies from women and men who wanted to help Veronica raise awareness of the aforementioned issues.

On August 24th, she performed at the Meeting del Mare in the emerging artists section, opening the Fulminacci concert. Veronica was also one of the eleven finalists of the 16th edition of the prestigious Bianca d'Aponte Award, and in December, she will perform at the Palasele di Eboli for the final of the Evoli Festival.

Veronica’s latest single, “Punta Cana,” which she released alongside Luis Navarro, came out in July 2020.


Cosa ti ha ispirato a diventare un musicista?

What inspired you to become a musician?


Penso che la musica da sempre faccia parte del mio DNA. Amo questo mondo e fin da quando ero piccola ho sempre sognato di appartenervi. Infatti, trascorrevo ore e ore ad esercitarmi a suonare quanti più strumenti possibili senza però avere qualcuno che me lo insegnasse. Nel corso del tempo ho preso consapevolezza di quanto il mio volermi esercitare fosse finalizzato al volerlo rendere un mestiere a tutti gli effetti.

I think music has always been part of my DNA. I love this world and ever since I was little I have always dreamed of belonging to it. In fact, I spent hours and hours practicing playing as many instruments as possible without having someone to teach me. Over time I became aware of how my desire to practice was aimed at wanting to make a full-fledged profession.

Quanti anni avevi quando hai iniziato a suonare?

How old were you when you started playing (music)?


Stando a quanto racconta mia mamma, i miei primi passi nel mondo musicale li ho mossi alla tenera età di 4 anni, quando ho iniziato a suonare la mia pianola giocattolo. A 6 anni, poi, mi divertivo ad accompagnare i brani della pianola con canzoni inventate da me. Crescendo mi sono convinta a cimentarmi nello studio, sempre da autodidatta, della chitarra e l’ukulele. Attualmente sto conseguendo il mio diploma in canto pop.

According to my mother, my first steps in the music world were when I was 4 years old, when I started playing my toy piano. At the age of 6, then, I had fun accompanying the piano songs with songs invented by me. Growing up, I convinced myself to try my hand at studying guitar and ukulele. I'm currently earning my degree in pop singing.

Come descriveresti la tua musica?

How would you describe your music?

Il mio progetto musicale ha iniziato a concretizzarsi subito dopo il master in musica presso la Luiss Business School. Quest’esperienza, mi ha permesso di entrare maggiormente in contatto con le mie influenze musicali. Il mio progetto si snoda, infatti, tra ritmi che appartengono all’ambito dell’elettronica e del pop, combinati tra loro in modo tale da fungere da partitura, non solo musicale, ma emotiva alle tematiche da me trattate. Ogni strumento diviene scansione della parola, la quale si fa portatrice di un messaggio specifico che prevede un destinatario consapevole e pronto ad accoglierla.


A inizio gennaio 2020 ho pubblicato il mio primo singolo Kaleidoscopio, seguito, nel mese di maggio dello stesso anno, dal mio secondo brano Wonder Woman. Essendo io mossa dalla necessità di confrontarmi non solo con la mia esperienza personale, ma anche con il vissuto degli altri, ho fatto in modo di dare voce a tematiche sociali capaci di raccontare una storia collettiva che, ancora oggi, si ha difficoltà a scrivere. Motivo per cui, il mio primo singolo, sfruttando la metafora del caleidoscopio, ha voluto affrontare tutte quante le sfaccettature visibili e, ancor di più, quelle invisibili, del bullismo, molto spesso percepito come uno stigma da cui chi ne è vittima non solo non riesce più a separarlo dalla propria pelle ma gli impedisce di denunciarlo con la propria voce. A fare da ponte tra il primo e il secondo singolo è stata proprio la voce: Wonder Woman si è trasformato in quella possibilità di dare effettivamente voce a chi per le circostanze più svariate ne è stato privato o non se ne sente meritevole. Sentirsi all’altezza delle proprie parole, infatti, diviene primo mezzo di liberazione e soprattutto di riscrittura di una storia che tramite un ribaltamento spazio – temporale ha messo al centro di essa la figura femminile, permettendo di parlare non più di esclusione, ma di inclusione.

My music project began to materialize immediately after my master's degree in music at Luiss Business School. This experience allowed me to get in more touch with my musical influences. My project unfolds, in fact, between rhythms that belong to the field of electronics and pop, combined with each other in such a way as to act as a score, not only musical, but emotional to the themes I treat. Each tool becomes a word scan, which carries a specific message that involves a conscious recipient ready to welcome it.


At the beginning of January 2020, I released my first single "Kaleidoscope," followed, in May of the same year, by my second track "Wonder Woman." Being moved by the need to confront not only my personal experience, but also with the experiences of others, I made sure to give voice to social issues capable of telling a collective story that, even today, you have difficulty writing. That is why, my first single, taking advantage of the metaphor of the kaleidoscope, wanted to address all the visible facets and, even more, the invisible ones, of bullying, very often perceived as a stigma from which the victim can no longer separate it from their skin but prevents them from denouncing it with their own voice. The bridge between the first and second singles was the voice: Wonder Woman has turned into that possibility of actually giving voice to those who for the most varied circumstances have been deprived of it or do not feel deserving of it. Feeling up to her own words, in fact, becomes the first means of liberation and above all of rewriting a story that through a space-time reversal has put the female figure at the center of it, allowing to speak no longer of exclusion, but of inclusion.

Dove ti sei esibito? Hai dei prossimi concerti?

Where have you performed? Do you have any upcoming shows?

Recentemente mi sono esibita al Meeting del mare di Marina di Camerota, dove ho avuto la possibilità di aprire il concerto di Fulminacci. Prossimamente mi aspettano la finale del Premio Bianca d’Aponte e dell’Evoli Fesival.

Recently I performed at the Meeting del Mare in Camerota, where I had the chance to open the Fulminacci concert. In the near future I am waiting for the final of the White Prize of Aponte and the Evoli Fesival.

Dov'è il luogo del tuo concerto ideale?

Where is your ideal place to perform?

Mi piacciono i grandi palchi all’aperto perché l’atmosfera che si crea in questi contesti riesce a trasmettermi un grande senso di libertà.

I like the big outdoor stages because the atmosphere that is created in these contexts manages to convey to me a great sense of freedom.

Qual è la tua canzone preferita da esibire?

What is your favorite song to perform?

Mi diverto a cantare Wonder Woman perché è un brano molto difficile da interpretare ma, al contempo, ha una produzione ritmata, che mi fa venire voglia di saltare in continuazione e di interagire con il pubblico.

I enjoy singing "Wonder Woman" because it's a very difficult song to interpret but, at the same time, it has a rhythmic production, which makes me want to jump continuously and interact with the audience.

Quali musicisti famosi ammiri?

Which famous musicians do you admire?

I miei idoli indiscussi sono Michael Jackson e Madonna perché mi hanno insegnato che è importante ricercare sempre la perfezione in qualsiasi cosa si faccia in questo ambito, che si tratti della stesura di un brano o di un’esibizione, è sempre importante dare il meglio di sé stessi. Per il cantautorato ammiro molto Taylor Swift perché è l’unica artista che riesce a farmi immedesimare in ogni testo che scrive.

My undisputed idols are Michael Jackson and Madonna because they taught me that it is important to always seek perfection in whatever is done in this area, whether it is the writing of a song or a performance, it is always important to give the best of oneself. I really admire Taylor Swift because she's the only artist who can empathize with every text she writes.

Qual è il miglior consiglio che ti è stato dato?

What is the best advice you’ve been given?

Il miglior consiglio che mi è stato dato in realtà è un proverbio che mia mamma mi ripete sempre quando ricevo una brutta notizia, ovvero “si chiude una porta, si apre un portone”. Ho ricevuto davvero tante porte in faccia nella mia vita e questa frase mi ha tenuto compagnia soprattutto nei momenti in cui ero sul punto di rinunciare al mio sogno.

The best advice I've been given is actually a proverb that my mom always repeats to me when I get bad news, which is "you close a door, you open a door". I have received so many doors in my face in my life and this phrase has kept me company especially in the moments when I was about to give up my dream.

Se potessi cambiare qualcosa nel settore della musica, quale sarebbe?

If you could change something about the Music Industry, what would it be?

Questa è davvero una bella domanda perché il settore musicale purtroppo, ha talmente tanti aspetti negativi che potrei elencarli fino a domattina. Con l’avvento dello streaming si sono creati spazi a favore degli artisti emergenti che prima erano inimmaginabili. Adesso un artista ha la possibilità di creare progetti musicali a basso costo e di discreta qualità, direttamente dal PC della propria cameretta e di caricarli su una piattaforma streaming dove milioni di utenti possono ascoltarli con un semplice click. Allo stesso tempo, tutto ciò che ho citato precedentemente ha creato un sovraccarico di musica mainstream che si sovrappone al fattore creatività, che a mio parere si è quasi del tutto perso nelle produzioni musicali recenti. Un altro lato negativo riguarda l’aspetto economico, ma su questo non voglio soffermarmi perché in Italia purtroppo se fai il cantautore, lo fai per passione e non per mestiere. La musica viene ancora vista come puro intrattenimento e non come un vero e proprio settore che coinvolge migliaia di lavoratori. Ne abbiamo avuto la prova concreta durante la quarantena e non voglio spingermi oltre.

This is really a good question because the music industry unfortunately, has so many downsides that I could list them until tomorrow morning. With the advent of streaming, spaces have been created for emerging artists who were previously unimaginable. Now an artist has the opportunity to create low-cost, decent quality music projects, right from their bedroom's PC and upload them to a streaming platform where millions of users can listen to them with a simple click. At the same time, everything I mentioned earlier has created an overload of mainstream music that overlaps the creative factor, which in my opinion has almost completely been lost in recent music productions. Another downside is the economic aspect, but on this I do not want to dwell on it because in Italy unfortunately if you are a singer-songwriter, you do it out of passion and not for craft. Music is still seen as pure entertainment and not as a real industry involving thousands of workers. We had concrete proof of that during quarantine and I don't want to go any further.

Qual è un messaggio che vorresti dare ai tuoi fan?

What is a message you would like to give to your fans?

Quello che mi sento di dire a chi mi segue è di perseverare sempre e di mantenere le promesse, soprattutto quelle fatte a sé stessi.

What I would like to say to those who follow me is to always persevere and to keep promises, especially those made to themselves.

Qual è il prossimo per te? (Prossimo Progetto)

What’s next for you?

Il mio prossimo progetto uscirà a breve e tratterà di una tematica sociale importante. Non posso raccontarvi molto ma spero che riuscirò a trasmettervi le stesse emozioni che ho provato io durante la stesura di questo brano.

My next project will be published shortly and will cover an important social issue. I can't tell you much, but I hope I will be able to convey to you the same emotions that I felt during the writing of this piece.

Instagram

Facebook

Translations have been edited for clarity

13 views0 comments